giovedì 2 dicembre 2010

Per farmi perdonare: il mio cavallo di battaglia!

Sapete quando ho capito di mancare da tanto tempo sul blog??? Sul sito del Ministero degli interni è comparso il mio nome accanto a quelli dei latitanti! E io, come molti latitanti (seeeempre troppo pochi però), mi pento!!!
Mi pento e mi dolgo della mia prolungata assenza, dovuta però a dei piccoli (diciamo piccoli và) problemi di salute che per fortuna adesso sono rientrati. Ma più che altro è stato lo stress provocato dal fatto che per più di un mese e mezzo, oltre al dolore lancinante che provavo, sono sta riempita di medicine (fino ad arrivare a due punture al giorno!!!) per NIENTE!!!!Infatti la diagnosi era sbagliata e sono stata imbottita di medicine per nulla, mi sono distrutta lo stomaco e ho sopportato il dolore per nulla!!!Bastava un'altra medicina (alla modica cifra di 80 €....tacci loro) e il dolore è passato in meno di 2 settimane. Però vi giuro, è stato un mese atroce!!! E non ho preso nemmeno un giorno a lavoro (mi hanno anche detto: Vai a casa, mica te damo na medaja!!!)
E poi quest'ultima settimana sono stata molto triste perchè una mia collega, la mia preferita, è andata a lavorare in un altro studio: l'ultimo giorno abbiamo pianto tutte le volte che ci parlavamo!!!!
Avete capito ora perchè non ho scritto????ERO TROOOOOOPPO TRISTE!!!

Per farmi perdonare vi posto la ricetta della torta che mi viene meglio:IL CIAMBELLONE ALL'ARANCIA!!!!Di solito quando faccio qualcosa dico sempre:" mh, poteva venire meglio...bah, magari con questo o quell'altro...". Ma questa è perfetta e somiglia tanto a quella che faceva la mia nonnina!!!
Non posso non condividere con voi questa meraviglia!!!Mani in pasta!!!!

300gr di farina 00
180 gr di zucchero
200ml di spremuta d'arancia + la scorza grattugiata (mi raccomando SPREMUTA non succo comprato al super!!!)
75gr di burro
una bustina di lievito vanigliato+ un goccino di latte in cui scioglierlo
2 uova
Per renderlo ancora più goloso aggiungere
5 cucchiai di farina di mandorle
50gr di cioccolato bianco (io l'ho tagliato a scagliette con il coltello)

Cominciamo:
Sbattere insieme le uova, lo zucchero e la scorza d'arancia grattugiata (le mie arance venivano da giù, me le ha mandate mammina insieme ai mandarini che sono durati pochissimi giorni...BONIIIIIIII). Intanto mettere un goccino (50ml) di latte in un tazza, aggiungere il burro e metterlo nel microonde per farlo sciogliere (o anche in un pentolino). Aggiungere all'impasto la farina, il succo d'arancia e il latte con il burro a cui avrete aggiunto la bustina di lievito. Fate attenzione perchè fa tantissima schiuma!!!
Se volete fare la versione golosa aggiungete la farina di mandorle e il cioccolato bianco.
Imburrate e infarinate la teglia e poi nel forno a 180°! Che profumooooooooooo, mi ricorda tanto il Natale di quando ero piccolina, perchè nonna la faceva sempre!
E' ottimissima per la colazione, rimane morbidissima per parecchi giorni...Beh, di questo non posso essere sicura, qui è durata solo 3 giorni (che vergogna!!!)
Ecco la foto:

La foto fa schifo ma vi giurissimo che è ottima. Spero tanto che Babbo Natale mi porti una fotocamera!!!!
Vi devo postare tante cose buonissime che ho fatto (tipo gli gnocchi per la primissima volta) e poi voglio partecipare alle raccolte di Minù e Sayuri sul Natale facendo i biscotti di Zenzero!!!

A presto, si spera!!!Giuro che torno "normale"!!!

19 commenti:

  1. Tesò, il ciambellone strabuono e profumato, ma che ben veeeeeeeeeeenga!
    Nulla da perdonarti! Caspita hai sofferto...menomale va, che tutto è passato...mannaggia le medicine sbagliate! Ma porca pupazza!
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. E come ti capisco! L'importante è che tu stia meglio adesso :-)
    Mi sa mi sa che questo bellissimo ciambellone lo trasformerò gluten free!

    Un bacione! :-)

    RispondiElimina
  3. Tesorino! Infatti mi chiedevo proprio dov'eri finita, mi sei supermancata, ora devi assolutamente farti un ripasso del mio blog, scherzo!!!
    grazie per questa bella ricettina sana e gustosa e per di più di famiglia, è preziosa, come lo sei tu! Chi mi fa ridere cosi tanto sulla rete se non tu? Mi spiace che hai sofferto, ma spero davvero che sia tutto passato!

    RispondiElimina
  4. Il ciambellone è fatto con tanto amore:D
    prenditii tuoi tempi di pausa, mi dispiace per le brutte cose che ti sono capitate, ma dai tutto passa:)
    Rimettiti per bene!
    baciotti^^

    RispondiElimina
  5. Bimba quanto mi dispiace che sei stata così male. Ti pensavo in questi giorno ma credevo fossi troppo impegnata col lavoro...sarebbe stato meglio! Spero davvero che ora sia tutto passato, accidentaccio ai medici superficiali.
    La ciambella è stratosferica, adoro gli agrumi e quelle aggiuntine golose mi sconfinferano una cifra ;) Un bacione grande grande

    RispondiElimina
  6. Cucciola bentornata. Che tristezza sapere che sei stata poco bene anche moralmente.. dai sù, torna ad essere la forza di natura che sei, visto che il dolore, quello fisico almeno :-( è passato. Un abbraccio fortissimo, a presto.
    Ah che sbadata, gnam la tua ciambella :-))

    RispondiElimina
  7. Manu... mannaggia!! Mi spiace tantissimo che tu sia stata male e anche per la tua collega (ma a questo si può rimediare dai, vi potete sempre vedere fuori dall'ufficio e sarà ancora meglio!)
    Ti abbraccio fortissimo e ti auguro una felicissima giornata... ottima se si comincia con questa profumatissima tortina! (la faceva così anche la mia nonnina! ^:^) Bacio!

    RispondiElimina
  8. manu quanto mi dispiace leggerti così triste!!! ti abbraccio forte e mi prendo una fetta del tuo ciambellone!!!

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace Manu che sei stata male, ti auguro che tutto passi in fretta!
    Questo stupendo ciambellone aiuta di sicuro! Almeno a tirarsi su il morale!!
    Ciao! un grosso abbraccio!!

    RispondiElimina
  10. carissima....
    ogni una di noi ha i sui tempi per seguire e stare dietro al blog....ma nella vita ci tante altre priorità come la vita quotidiana e la salute...quindi non hai nulla da farti perdonare...come si dice chi mi ama mi segue...
    la ciambella e molto buona e sopratutto morbida..bravissima...
    e in bocca al lupo per tutto..
    baci da lia

    RispondiElimina
  11. Innanzitutto CI SEI MANCATA! Ti capiamo e siamo solidali con te quando parli di dolori! Per i pianti e gli addii non ne parliamo Helga piange anche se il supermercato vicino casa cambia gestione ... Grazie per la ricetta, noi adoriamo le torte casalinghe sai quelle da tea o prima colazione e quindi nel fine settimana proveremo il ciambellone! Messaggio da Magali: il termine del mio "vorrei" è stato prorogato fino al 30 dicembre anche perchè non volevo che mancassi proprio tu, la mia mitica Manuuuuuuuu! Va buò ora andiamo Baciotti Helga e la pelosotta Magali

    RispondiElimina
  12. Ciao , ti ho trovata per caso e questo ciambellone è stra-buono e si vede, mi aggiungo ai sostenitori , se ti và passa a trovarmi ;)
    buon fine settimana Anna

    RispondiElimina
  13. tesorino bello...ero in pensiero...
    non ne sapevo nulla..
    ti avrei fatto tante coccoline...
    meno male ora stai bene..è passata..
    io ti avrei perdonata pure senza
    quest'ottimo ciambellone...bravissima!!
    tanti tanti bacetti
    Enza

    RispondiElimina
  14. Ciao Manu, ho visto che anche tu hai problemi ad aprire il mio blog, immagino usando Chrome (con Firefox o IE non succede). Ora dovrei aver rimosso tutti i link sospetti responsabili e anche con Chrome io accedo tranquillamente. Potresti darmi conferma? Grazie 1000 stellina, buona giornata

    RispondiElimina
  15. Pucci pucci amore mio che c'ha la buaaaa!!!Mannaggia!Manù ripijate e non fare scherzi, d'accordo? Che sennò mi preoccupo.
    Il ciambellone però è ottimo!
    Smack bella de zia!

    RispondiElimina
  16. Ciao Manu, come stai? Meglio spero! Ehi ma lo sai che non ero tra i tuoi sostenitori?! Pazzesco, e me ne sono accorta solo oggi eh, ero così convinta... poi oggi ti ceracavo dalla mia bacheca e non c'eri... incredibile! Cmq ho subito rimediato! Perdona l'Alzheimer impera oramai!!! Ti abbraccio forte e buon we! Baciuzzzzzzzzz! ^:^

    RispondiElimina
  17. ma che mi combini???? Certo che è un bel periodo a quanto vedo tra malesseri e tristezza. Ora ci si mette anche il freddo pungente, maccchecavolo!!! Visto che mi dici che rimene morbido per almeno tre giorni (anche da me di più non dura una torta) mi segno il ciambellone di nonna, cioè tuo adesso ma prima era de nonna..
    Baci, buona domenica.
    Non piangere più Manù altrimenti tra tutt'e due facciamo esondare il Tevere... che già sta messo male di suo. ;) A presto, io ti aspetto... normale, e cioè matta come ti ho conosciuta e come ti adoro. Baci8.

    RispondiElimina
  18. Meno male che sei tornata!!!Che sfiga quando sbagliano le diagnosi!!!Dai su tirati su che tutto è passato!!!Se mi presenti il ciambellone come il migliore allora non mi resta che provarlo...ma quando la faccio la dieta!!!! Smack!!

    RispondiElimina
  19. Puzzoletta!Anch'io latito...ma ti prmetto che appena mi laureo divento (se ti fidi, eh!?) la tua medichessa personale ;PPP Così almeno i 'rtacci tua li piglio io ;PPP E di sicuro non ti faccio sborsare 'na lira...giusto 2 o 3 fettine di ciambellone!!!

    Avevo letto questo post da tempo ma finalemnte oggi son riuscita a scriverti! Ahimè...oggi setnto l'infausto malocchio del Venerdì 17 su di me... ci credi che su un esame scritto ho scritto fischi per fiaschi convinta di fare un compito incredibilmente esatto!?!?! Naaaaa che giornataccia!!!Come mi ci vorrebbe un bel pezzettone di questo dolce a tirarmi su!!!

    PS: quando inizi le ferie!?vedrai che appena ti riposi e rilassi un po' tutto andrà per il meglio!

    PPS: gli "schiavisti" te le danno le ferie, vero!?

    RispondiElimina

...O commenta il post....
Insomma, fai come se fossi a casa tua, però dopo rimetti tutto a posto!